Automazione, Rockwell sceglie l’italiana Asem come centro d’eccellenza per i Pc industriali

Asem, società friulana con sede ad Artegna (Udine), è diventata partner di Rockwell, una delle multinazionali più importanti nel settore dell’automazione.

Asem, fondata dall’attuale amministratore delegato Renzo Guerra, è specializzata nel settore dei Pc industriali. Oggi l’azienda, che conta 204 dipendenti (il 30% dei quali si occupano di ricerca&sviluppo) ha un portfolio che copre i mercati dell’automazione industriale, del test e delle misure, con prodotti che vanno da una gamma completa di Pc e monitor industriali a linee di sistemi Hmi, controllo, teleassistenza e gateway per l’IioT.

All’interno di Rockwell, come riportato dal sito industriaitaliana.it, Asem diventa il “centro di eccellenza per l’industrial computer”, ruolo che le sta aprendo nuove opportunità di mercato.

Nella dichiarazione resa a industriaitaliana.it, Elia Guerra, international sales director di Asem, ha però voluto precisare che lo “spirito” dell’azienda rimane intatto: «Voglio rassicurare tutti i nostri clienti presenti e futuri che l’azienda continuerà ad operare con il suo approccio al mercato e con la sua identità. Quindi manterremo la nostra rete di vendita, e continueremo a sviluppare i nostri prodotti, con la nostra solita rapidità nell’arrivare sul mercato e con il nostro ritmo elevato di introduzione di nuove tecnologie. Quindi non ci sono cambiamenti nel tipo di supporto e di servizio che forniamo, e continuiamo a far crescere il nostro team e il nostro business.”

Sull’altro versante, Susana Gonzales, president Europe, Middle East & Africa, ha così commentato l’acquisizione di Asem: «Per noi di Rockwell è una pietra miliare avere Asem come parte della nostra famiglia e del nostro portfolio, e non vedo l’ora di vedere l’impatto che Asem avrà sui nostri clienti, non solo nella regione Emea ma in tutto il mondo».