Flippy 2, il robot per fast-food cucina grazie all’Intelligenza Artificiale

La statunitense Miso Robotics ha annunciato il lancio dell’assistente di cucina automatizzato Flippy 2 che può cuocere gli hamburger ed altri alimenti fritti. Si tratta della versione migliorata del primo prototipo lanciato quattro anni fa.

Il robot – nella sua prima configurazione – poteva prelevare delle polpette crude da una pila, metterle sulla griglia e, tenendo traccia del tempo trascorso e della temperatura di cottura, preparare degli hamburger togliendoli poi dal fornelli. Ora la nuova versione può preparare anche altri alimenti come ali di pollo e anelli di cipolla. Si tratta di un robot che naturalmente può rivelarsi utile negli fast-food, come possiamo apprezzare in questo video pubblicato dal portale The Spoon

Grazie all’Intelligenza Artificiale di cui è dotato, il robot può identificare il cibo, può raccoglierlo e può metterlo nel cestello. La nuova versione può preparare 60 cestini di cibo fritto all’ora. Flippy 2 ha un sistema di gestione del cesto personalizzabile. Chiamato AutoBin, può essere personalizzato per le esigenze specifiche di una cucina, consentendo a prodotti speciali come verdure e pesce di ottenere il proprio cesto di frittura dedicato per prevenire la contaminazione incrociata. Mike Bell, CEO di Miso Robotics, ha spiegato che fin dall’inizio lo scopo primario dell’azienda è stato quello di fornire una soluzione personalizzata che funzioni nella cucina di un ristorante o di un fast-food praticamente senza interruzioni: “Flippy 2 ha più di 120 configurazioni integrate nella sua tecnologia ed è l’unica stazione di frittura robotizzata attualmente prodotta su larga scala”.

Il Flippy 2 ha fatto il suo debutto in un fast food della catena White Castle a Chicago. La società ha in programma di distribuire il nuovo robot in ben 10 ristoranti White Castle nel 2022.