Il nuovo cobot di KUKA a suo agio anche in ambienti ostili

Si chiama KR Cybertech Nano ed è l’ultima novità di KUKA, multinazionale tedesca specializzata in automazione e robot industriali.

Con questa serie – riporta una nota –  KUKA intende proporre uno strumento multifunzione, dall’alta flessibilità, per la produzione industriale, che padroneggia perfettamente i propri compiti anche negli ambienti più ostili. Nella categoria dei carichi leggeri, tra i 6 e i 10 kg, il cobot spicca per la sua velocità e per l’alta precisione. I nuovi modelli della serie sono studiati per le più svariate funzioni a bassa portata della produzione industriale, dalla manipolazione alla saldatura, dalla pallettizzazione all’incollaggio. Il tutto con costi operativi bassi.

Con il nuovo KR Cybertech Nano le applicazioni industriali sono pronte per il futuro.” – ha dichiarato Markus Hollfelder-Asam, Portfolio Manager di Kuka – “Grazie alla flessibilità di impiego, abbinata ad elevate prestazioni, il costo di questo robot per basse portate si ripaga rapidamente, producendo in poco tempo i migliori risultati in tutti i campi, grazie soprattutto al perfetto adattamento dei modelli di robot al proprio impiego primario previsto“.

Il nuovo robot eccelle anche nella movimentazione di componenti elettronici sensibili, essendo protetto dalle cariche o dalle scariche elettrostatiche incontrollate (ESD). Anche gli ambienti umidi e ostili non rappresentano un ostacolo per il KR CYBRTECH Nano: gli assi principali sono protetti con grado di protezione IP65 contro la polvere e l’acqua, e gli assi del polso anche con grado IP67. Inoltre, il robot può essere installato in qualsiasi posizione – su pavimento, a soffitto o su muro – e in qualunque angolazione.