I robot di OKIBO al lavoro nei cantieri industriali

La startup israeliana OKIBO sta suscitando molto interesse tra gli studiosi e gli addetti ai lavori dell’automazione e della robotica. La società sta infatti sviluppando robot “intelligenti” in grado di essere utilizzati nei cantieri industriali, anche in contesti complessi. Mantenendo la sicurezza umana e delle attrezzature, come può essere visto in questo interessante video pubblicato sul sito della startup.

Come si può apprezzare nel video, questa tipologia di robot è in grado di mappare in 3D il suo ambiente, consentendo il monitoraggio dei progressi, e perfino di concentrarsi sui  requisiti di intonacatura delle pareti a secco.

I vantaggi sono la velocità, la qualità, l’affidabilità e, naturalmente, i costi. Le tecnologie principali utilizzate sono la scansione 3D per un’accurata mappatura ambientale, l’Intelligenza Artificiale per il lavoro autonomo, sensori avanzati per la pianificazione autonoma del percorso e ingegneria di precisione per migliorare l’accuratezza del braccio robotico. Attualmente OKIBO consente alle compagnie di costruzione in Israele di testare i robot in modo da ricevere feedback preziosi per migliorare i prototipi.

L’obiettivo della startup – come enunciato sul sito – non è quello di utilizzare i robot per sostituire totalmente gli esseri umani, ma di migliorare la produttività e la sicurezza dei lavoratori.