Universal Robots lancia la fiera virtuale dedicata alla robotica collaborativa

Universal Robots, consapevole della sospensione degli eventi per l’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19, ha comunicato il lancio di WeAreCOBOTS, una grande fiera virtuale dedicata alla robotica collaborativa, che si terrà dal 16 al 18 giugno 2020.

I “visitatori” – riporta una nota della società danese – potranno accedere all’evento in maniera totalmente gratuita dai propri device e visitare stand virtuali (oltre 30), assistere a conferenze, demo live, speech (più di 50 quelli previsti), ascoltare insight dai maggiori esperti mondiali di automazione e robotica. La fiera sarà disponibile in 5 lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. All’interno degli stand virtuali della fiera, inoltre, sarà possibile confrontarsi one-to-one con gli esperti di automazione di Universal Robots e delle aziende partner.

«In Universal Robots siamo abituati a pensare sempre fuori dagli schemi e anticipare i tempi. – spiega Jürgen von Hollen, Presidente di Universal Robots – Questa fiera virtuale è un’occasione formidabile per offrire ai visitatori contenuti ed esperienze di valore anche nelle condizioni imposte dall’emergenza sanitaria. WeAreCOBOTS si propone di offrire alle aziende di ogni settore e dimensione la possibilità di entrare in profondità nel mondo dei cobot, confrontandosi con alcuni dei maggiori esperti del settore e osservando come alcune sfide attuali (come il distanziamento sociale o la gestione della supply chain) possano essere affrontate con i cobot, assicurando al tempo stesso continuità al business e sicurezza per i lavoratori».

WeAreCOBOTS – prosegue la nota – sancisce e testimonia il ruolo chiave che la robotica collaborativa può giocare nel favorire la ripresa economica nei prossimi mesi. Durante la tre giorni di manifestazione sarà evidente quali siano le possibilità applicative di questi strumenti, la flessibilità che immettono nella produzione dando alle imprese la possibilità di convertire linee produttive in tempi rapidi.

«Sappiamo perfettamente quanto siano in difficoltà le aziende in questo momento. – commenta Alessio Cocchi, country manager Italia di Universal Robots – In questi tre giorni vogliamo offrire loro soluzioni, mostrare agli ingegneri e ai responsabili di produzione cosa è possibile fare con un nostro robot collaborativo, quali condizioni di produttività e sicurezza è possibile creare in qualsiasi ambiente di lavoro. I cobot sono strumenti flessibili che in questo momento più che mai possono aiutare le aziende a ripartire, convertire la produzione, adattarsi agli scenari di emergenza che viviamo. Nei tre giorni di manifestazione vogliamo rivolgerci innanzitutto a loro fornendo, come sempre, soluzioni concretizzabili in tempi molto rapidi».

Per partecipare a WeAreCOBOTS è sufficiente iscriversi compilando il seguente form a questo link.