Robotiq lancia il Bin Picking Kit per una maggiore efficacia delle applicazioni

Robotiq, società specializzata in applicazioni di robotica collaborativa, ha presentato un sistema di “bin picking” (prelievo di oggetti alla rinfusa da contenitori) versatile ed economico, che porterà maggiore efficienza e flessibilità in un ampio spettro di applicazioni di produzione e lavorazione, con volumi medio-alti.

Il Robotiq Bin Picking Kit – riporta un comunicato della multinazionale canadese – offre una soluzione completa per individuare, raccogliere, movimentare e posizionare parti piatte e cilindriche, con una configurazione rapida che garantisce un ritorno sull’investimento ottimale.

Compatibile con Universal Robots, il kit è particolarmente adatto per la produzione di apparecchiature, componenti per autoveicoli, industria generale e prodotti di metallo e plastica, per applicazioni che spaziano da stampaggio, piegatura, incisione, marcatura e verniciatura, a sbavatura, rettifica, alimentazione di linee e assemblaggio.

Superando le complessità di molti sistemi robotizzati per il prelievo da contenitori attualmente in commercio, il Bin Picking Kit di Robotiq è compatibile con contenitori fino a 800 x 600 x 450mm e può manipolare pezzi con dimensioni minime di 10 x 10 x 5mm o elementi piatti di almeno 1,5 mm di spessore.

Spiega Nicolas Lauzier, product manager di Robotiq: “Molti tecnici di automazione hanno sempre avuto difficoltà a capire quali tipi di applicazioni sono più adatte per il bin picking robotizzato e, inoltre, è molto difficile valutare la fattibilità tecnica di queste applicazioni senza un proof-of-concept. Inoltre, non esistendo una soluzione completa, le aziende sono state costrette a lavorare con diversi fornitori per realizzare le loro applicazioni. Ora, con il passaggio all’Industria 4.0 e oltre, riteniamo che la richiesta di automazione più flessibile di quanto sia possibile realizzare con alimentatori meccanici sia destinata ad aumentare. Nel contesto economico attuale, le aziende non possono continuare a chiedere ai loro addetti di svolgere mansioni ripetitive e insoddisfacenti come l’asservimento di macchine e l’alimentazione di linee, pertanto il bin picking versatile diventerà sempre più la soluzione di riferimento.”

Il kit è costituito da componenti testati di alta qualità, fra cui la telecamera e il software Pickit M-HD, l’apprezzato software CoPilot e la pinza elettrica di Robotiq con generatore di sottovuoto integrato EPick completo di kit di estensione, che consente di individuare e prelevare velocemente gli oggetti, sia piatti sia cilindrici.