GoBe Robots, con la telepresenza ridotte le emissioni di CO2

GoBe Robots, controllata di Ocean Robotics, ha annunciato una nuova generazione dei suoi robot di telepresenza: sono particolarmente rispettosi del clima, e rispondono a una domanda di mercato piuttosto significativa guidata dalla pandemia da COVID-19.

Durante l’epidemia globale di virus, abbiamo assistito a una crescita significativa degli ordini”, afferma Peter Juhl Voldsgaard, CEO di GoBe Robots. “I robot di telepresenza sono diventati una tecnologia standard che tutti possono capire. Ora stiamo portando quell’esperienza al livello successivo“.

GoBe Robots conta oltre 150.000 utenti dei suoi robot di telepresenza, che contribuiscono a colossali riduzioni di CO2. “Abbiamo clienti che hanno ridotto del 90 percento i costi delle ispezioni di sicurezza perché hanno collocato 30 robot di telepresenza nelle loro fabbriche in tutto il mondo“, afferma Claus Risager, CEO di Blue Ocean Robotics. “Una società in Europa con 20 dipendenti che viaggiano in Asia quattro volte l’anno risparmia 500.000 kg di CO2 sostituendo i viaggi aerei con il robot di telepresenza”.

Grazie al design compatto ed equipaggiato di un sistema ad alta qualità video e audio, a differenza di altri sistemi di conferenza convenzionali, i GoBe Robots possono interagire e muoversi nell’ambiente. Inoltre, incoraggiano e migliorano le interazioni umane in uffici, musei o scuole, e offrono l’opportunità agli utenti di connettersi in situazioni delicate, postazioni distanti o difficilmente raggiungibili come ospedali e fabbriche.