Tesla sceglie i robot dell’italiana Comau

La compagnia guidata da Elon Musk sceglie i robot della Comau Robotics, azienda specializzata in robotica appartenente al gruppo Stellantis.

L’indiscrezione dell’impiego dei robot della Comau da parte di Tesla non è stata comunicata dalle due società ma – riporta la stampa statunitense – è emersa dal sito relativo alle autorizzazioni chieste dalla casa americana alle autorità della città di Fremont (California).

Andando direttamente sul sito si legge che, appunto, Comau fornirà alla Tesla attrezzature categorizzate come Comau Equipment Anchorage & Frame Design, ossia dei macchinari per l’ancoraggio e il design del telaio. L’impiego di questi macchinari della Comau, appositamente progettati per le auto elettriche, consentirà di garantire alla compagnia americana una produzione altamente automatizzata.

La Tesla attualmente produce a Fremont tutti e quattro i suoi modelli, ossia la Model S, la Model X, la Model 3 e la Model e Y.

Comau ha diversi tipi di sistemi, efficaci sia per la produzione a basso, che ad alto volume, e la sua comprovata e lunga esperienza nel settore manifatturiero con la robotica potrebbe aiutare la Tesla a tenere il passo con l’aumento della domanda.