Skydio, i nuovi droni ideati per il mercato enterprise e militare

Skydio –  startup americana che produce UAV –  ha annunciato l’entrata nel mercato enterprise dei droni con il suo nuovo modello X2. Si tratta del primo dispositivo non consumer di Skydio ed è commercializzato presso le agenzie governative, militari e le organizzazioni industriali che richiedono sorveglianza aerea o rilevamento, con la propria telecamera termica a infrarossi integrata.

Più nello specifico, per le applicazioni professionali è stato presentato il modello X2E, mentre per le applicazioni militari il nuovo X2D, studiato per eseguire missioni di ricognizione, ricerca e salvataggio e i pattugliamenti. L’X2E, dal canto suo, si presenta come una soluzione ideale per l’ispezione di infrastrutture come edifici, ponti, centrali elettriche, centrali elettriche e ferrovie.

Skydio ha anche annunciato diverse nuove soluzioni software che semplificano le ispezioni e i flussi di lavoro con la consapevolezza situazionale: Skydio Autonomy Enterprise Foundation, Skydio 3D Scan e Skydio House Scan. Queste tecnologie software fanno parte della roadmap dei prodotti della società per il mercato aziendale e governativo e sono state annunciate assieme all’ottenimento di un finanziamento di 100 milioni di dollari.

La nostra tecnologia per il volo autonomo/automatico permette di ottenere un’esperienza di volo rivoluzionaria e può essere estesa con competenze software specializzate per eseguire automazioni end-to-end di flussi di lavoro complessi” – ha affermato in una nota Skydio.

In questo video caricato dalla startup si apprezzano le peculiarità del nuovo drone

Sfruttando la visione computerizzata avanzata e il deep learning, il sistema mappa in 3D l’ambiente circostante al drone in tempo reale e “prevede il futuro” per prendere decisioni intelligenti. La soluzione Skydio Autonomy consente ai droni di volare da soli con le abilità di un pilota esperto. Può anche fungere da copilota esperto, trasformando chiunque in un abile operatore, mentre Skydio Autonomy controlla dinamicamente la navigazione del drone per evitare ostacoli anche in ambienti in cui non arrivano i segnali del GPS.

Skydio X2 abbina il software per il volo autonomo/automatico ad un telaio rinforzato con bracci pieghevoli per un facile trasporto “pack and go”, una termocamera e fino a 35 minuti di volo. X2 è dotato di 6 videocamere 4k per evitare ostacoli a 360 gradi ed è dotato di un gimbal stabilizzato che ospita una camera sul visibile a 12MP ed una termocamera Flir Boson 320×256 LWIR.