La Germania dà il via alle auto a guida autonoma

Il Parlamento tedesco ha deciso di aprire le proprie strade, o meglio brevi tratti al momento, alle auto a guida autonoma. Il Bundestag ha infatti approvato una legge che consente l’uso delle vetture senza conducente in aree specifiche.

Con questa direttiva, la Germania si afferma fra i pionieri della rivoluzione della mobilità su scala globale. Si tratta delle auto autonome di livello 4, quelle nelle quali cioè in alcune condizioni il computer può prendere il controllo completo dell’auto.

La notizia è stata riportata dai media locali specializzati nel settore e ora il testo dovrà passare al vaglio del Bundesrat (Senato). La svolta delle auto a guida autonoma avverrà dal 2022 in poi e riguarderà inizialmente bus navetta e trasporti merci, che potranno circolare in modo indipendente su tratti definiti. A questa sorprendente iniziativa si affianca un’altra importante decisione destinata a dare un’ulteriore spinta al mercato delle auto elettriche.

La legge in questione prevede infatti di istituire una rete di stazioni di ricarica rapida. Entro la fine del 2023, circa due miliardi di euro confluiranno nello sviluppo di 1000 punti di ricarica sulle autostrade e nelle regioni rurali. Con una potenza di oltre 150 kilowatt, dovrebbe essere possibile ricaricare un’auto nel tempo di un ‘pit stop’. –