Il robot teleoperativo riempie gli scaffali nei supermercati (video)

Una startup di Tokyo, la Telexistence, ha recentemente presentato Model-T, un umanoide teleoperativo avanzato in grado di utilizzare strumenti e afferrare una vasta gamma di oggetti. Gli esperti e gli addetti ai lavori considerano la proposta come un passo deciso verso l’automatica direzione dei supermercati.

La catena giapponese di minimarket FamilyMart, per esempio, prevede di testare il Model-T per rifornire gli scaffali in una ventina di negozi entro i prossimi due anni. Operazione che viene bene illustrata in questo video caricato da Telexistence

L’obiettivo è quello di automatizzare e/o rendere remoto il lavoro di gestione e rifornimento delle merci. Un compito che richiede un gran numero di ore di lavoro.

Come si vede nel video, durante il processo, un “pilota” umano aziona il robot a distanza, maneggiando articoli come bottiglie di bevande, polpette di riso, panini e classiche “bento box” giapponesi.Il commesso visiona i prodotti da remoto, può suddividerli nei vari settori e sistemarli sugli scaffali, mentre resta a casa sua o comunque in luoghi remoti rispetto al punto vendita.