Walkman, l’eccellenza italiana a Eurathlon

Walkman, il robot per le emergenze, approda in Toscana nell'ambito della manifestazione Eurathlon 2015, in svolgimento a Piombino fino al 25 settembre

Il robot Walkman, realizzato dall’Istituto italiano di tecnologia, irrompe in un importante evento in svolgimento in questi giorni a Piombino: Eurathlon 2015, la competizione robotica organizzata dal Centro per la ricerca e la sperimentazione marittima della Nato (Cmre) di La Spezia. La presenza di Walkman alla manifestazione è volta a evidenziare l’eccellenza nella robotica dell’Italia.

Il 23 settembre nel corso di Eurathlon ci sarà dunque una dimostrazione delle capacità di Walkman, il robot umanoide alto 1,85 metri e pesante 100 chili, costruito in soli 10 mesi  in collaborazione con il Centro di Ricerche “E. Piaggio” di Pisa, all’interno di un progetto finanziato dalla Commissione Europea dalla fine del 2013.

WalkmanIl robot che supporta l’uomo in situazioni di pericolo

Walkman sa camminare, aprire una porta e usare le proprie mani per chiudere una valvola industriale. E’ stato pensato per aiutare o sostituire l’uomo in situazioni e ambienti di pericolo, quali incidenti nucleari e terremoti.

Tra le caratteristiche di Walkman, la rotazione a 180 gradi del busto e all’indietro delle braccia, l’assenza di motori nelle parti basse delle gambe, il movimento elastico dei giunti, il ridotto consumo di energia.

In vista dell’evento di Piombino ha distribuito alla stampa e agli addetti ai lavori un video dimostrativo delle capacità di Walkman.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here