Expo lancia il primo barista robot

Un'app via web traduce l'ordinazione a "Makr Shakr on the road", mettendolo in moto. Il bar robotico fa parte del Future Food District, il padiglione tematico di Expo che ospita il Supermercato del futuro

E’ stato inaugurato a Expo il primo bar-robotico mobile al mondo. Si chiama “Makr Shakr on the road”, un sistema completamente automatico che permette di shakerare, mescolare, filtrare e versare oltre 40 diversi ingredienti con precisione millimetrica. Il tutto mediante un’app che, via web, traduce l’ordinazione alla macchina, mettendola in moto.

L’innovativo bar è stato allestito a Expo nella centralissima Piazza Italia. Primo avventore Giuseppe Sala, il Commissario unico di Expo che al “barista robot” ha ordinato un vodka lemon.

barista

Il segreto per il successo di Expoha detto Sala è sforzarsi di aggiungere sempre qualcosa in termini di eventi, applicazioni e spazi. Siamo tra i 60 e i 70 mila season pass venduti, e c’è ancora tanta gente che continua a venire. Questa iniziativa arriva al momento giusto con la situazione di questi giorni, perché aiuta a intrattenere la gente e a spostarla dai padiglioni”.

Da Expo a futuri eventi in luoghi pubblici

Nato da un’idea di Carlo Ratti, direttore del Mit Senseable City Lab, il bar robotico fa parte del Future Food District, il padiglione tematico che ospita il Supermercato del futuro, progettato dallo studio Carlo Ratti Associati in collaborazione con Coop.

Il sistema combina la robotica del futuro con le radici del design italiano. E’ stato sviluppato a Torino, luogo di nascita del Martini e del Vermouth. Funziona attraverso un’app per smartphone, con cui gli utenti possono cercare, creare e ordinare un numero quasi illimitato di combinazioni di drink, che vengono poi assemblate da due braccia robotizzate.

Gli ospiti possono poi votare, commentare e condividere le loro creazioni, aggiungendo il loro contributo a un database di ricette di cocktail creati dagli utenti. Il prezzo di un cocktail è di dieci euro. Il bartender robot resterà in funzione a Expo fino al 7 settembre. In futuro “Makr Shakr on the road” potrà essere essere affittato. Questo permetterà di incontrare pubblici più ampi, dal momento che il container sosterà in luoghi pubblici, eventi, strade.

2805161

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here