Bebop drone esploratore in Amazzonia

Un team di videomaker ha realizzato uno spettacolare video-documentario dedicato all'Amazzonia con lo straordinario aiuto del celebre drone della società francese

Le caratteristiche del Bebop di Parrot sono ben note agli appassionati dei droni: una perfetta combinazione di aerodinamica, stile e robustezza, grazie alla sua leggerezza (solo 500 grammi) e alla composizione in ABS rinforzato in fibra di vetro. Talmente forte che in caso di collisione, il meccanismo provoca uno stop automatico delle eliche, mentre in caso di emergenza una specifica modalità consente di far atterrare celermente il velivolo.

Non sorprende dunque che sia stato scelto come drone esploratore sopra la foresta amazzonica! Il tutto per un video documentario di cui in definitiva è risultato essere co-regista e attore. Vediamone un estratto in questo suggestivo video

Come si evince dal video, Parrot Bebop è perfetto per questo tipo di riprese grazie anche alla sua stabilità e alla videocamera Full HD: garazie per realizzazione di immagini nitide da una prospettiva speciale.

Tutte le funzione di Bebop al servizio di riprese uniche

La produzione è firmata da Equipe Sans Maison, società di videomaker professionisti con la passione per il viaggio e l’avventura. Le sue feature  hanno reso Bebop compagno di viaggio ideale e un valido aiuto regista. Dotato di un angolo di visione fino a 180° per acquisire immagini in verticale, oltre alla lente Fisheye da 14 mpx, il drone ha reso possibile immortalare immagini da prospettive mozzafiato. L’utilizzo di Parrot Skycontroller ha inoltre permesso di ampliare la portata del Wi-Fi, consentendo di riprendere luoghi distanti e impervi (stiamo parlando della foresta amazzonica!) potendo poi visualizzare le riprese in tempo reale su su smartphone o tablet!

 La funzione Flight Plan, attivata per ipotizzare itinerari di volo pre-programmati, ha consentito invece al team di  Equipe Sans Maison di poter seguire dei veri e propri percorsi “mirati”. Il video documentario è stato girato per celebrare il bicentenario della nascita di Don Bosco, fondatore dell’ordine dei Salesiani. Ordine che da sempre è in prima linea nella zona con la sua attività missionaria.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here