Anche una stampante alta 4 metri alla fiera triestina degli inventori

Robot, droni, stampanti tridimensionali e altre tecnologie: dalla vetrina della Trieste Mini Maker Faire potrebbero nascere i prototipi del futuro

Sull’onda del successo delle prime due edizioni, torna dal 20 al 22 maggio la Trieste Mini Maker Faire, evento dedicato alla ricerca scientifica e a tutti i provetti ” inventori” (ne sono attesi circa 400 con 17mila visitatori). Lo scenario è quello del campus dell’Ictp-Centro Internazionale di Fisica Teorica di Miramare (frazione di Trieste).

Al centro dell’evento, droni, robot, stampanti 3D, e diverse proposte all’insegna della tecnologia e dell’innovazione.
Proposte curiose, originali ma sovente utili e magari tramutabili in brevetti secondo il parere degli addetti ai lavori presenti (anche tra gli organizzatori).

La fiera è organizzata dal Comune di Trieste, con il sostegno di Regione e Provincia, e il supporto di diverse realtà tra atenei e laboratori. Si articolerà nell’arco di due giorni ad ingresso gratuito nel corso dei quali i visitatori potranno confrontarsi con gli inventori e le loro proposte.

Come detto le invenzioni copriranno tutti i gusti: da una ampia gamma di soluzioni robotiche o assemblate tecnologicamente per gli usi più differenziati, fino alle stampanti tech e tridimensionali. Come un prototipo in 3D, alto 4 metri, utilizzabile nell’ambito di progetti di arredo urbano eco-sostenibile. Annunciata nel corso della presentazione dell’evento, la stampante e il suo (per ora) ignoto inventore promettono di rappresentare uno degli highlights della fiera.

TMMF_radiona

L’intera giornata di venerdì 20 maggio vedrà poi andare in scena il primo Science Picnic Trieste, evento dedicato alle scuole di ogni ordine e grado. Una novità in Italia: il campus si trasformerà in un laboratorio all’aperto, dove studenti e insegnanti parteciperanno ad esperimenti interattivi e assisteranno a incontri a carattere scientifico curati da specialisti e ricercatori. Il tutto con l’obiettivo di avvicinare i più giovani al mondo della tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here