Stampante alta sei metri fa nascere a Dubai hub tecnologico

La capitale degli Emirati Arabi punta a diventare il principale centro mondiale dei più innovativi processi di stampa tridimensionale

Dubai punta a diventare entro i prossimi dieci anni il principale centro nel mondo per la tecnologia 3D, a partire dalla stampa. In tale ottica va visto, e ammirato, il progetto della futura sede della Dubai Future Foundation. Presentato nei giorni scorsi, è stato realizzato da quella che a tutti gli effetti sarà una divisione per la stampa innovativa all’interno della fondazione: il primo ufficio al mondo a essere progettato e costruito con il printing tridimensionale – denominato Dubai 3D Printing Strategy – misura 250 mq – e aspira a diventare un grande hub planetario.

All’inaugurazione del mega laboratorio di Dubai erano presenti le massime istituzioni degli Emirati Arabi. A testimonianza di un entusiasmo veicolato in rete anche da questo video di presentazione

L’intero complesso è stato stampato in 3D in solo 17 giorni e presenta tutti i comfort già integrati nel design. Un esempio di ambiente lavorativo smart e sostenibile per i dipendenti, che ingloba anche un’area per laboratori e mostre. La struttura è stata inoltre dotata di soluzioni per migliorare l’efficienza energetica.

La stampante 3D impiegata per interni e esterni misura 6 metri in altezza, 36 di lunghezza e 12 di larghezza. Nella costruzione dell’edificio è stata guidata da un braccio robotico automatizzato gestito da un computer. I materiali utilizzati sono nati da una miscela composta da plastica rinforzata, cemento armato speciale, fibra di vetro di gesso.  La fase di installazione ha richiesto due giorni di lavoro ed e stato stimato che in conclusione i costi di produzione sono stati tagliati del 50% rispetto a quanto si sarebbe dovuto investire senza la stampa 3D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here