Sonda robotica per interventi chirurgici guidati da sensori

Ericsson ha sviluppato una soluzione automatizzata in grado di operare chirurgicamente sul tessuto umano. E' la sonda robotica 5G

Ericsson ha annunciato la prima soluzione tecnologica nata dalla collaborazione con il King’s College London – dell’Università di Londra – considerata una delle più prestigiose realtà dedite alla formazione accademica e agli studi di ricerca a livello mondiale.

La partnership ha portato alla creazione di una sonda in grado di riconoscere per mezzo di sofisticati sensori la consistenza dei tessuti durante gli interventi chirurgici mini-invasivi.

Questo grazie all’invio di feedback in tempo reale all’equipe medica impegnata: la sonda robotica 5G riporterà le informazioni durante l’intervento, per mezzo di un guanto indossato che trasmetterà la percezione e la consistenza del ‘problema’ al chirurgo che in quel momento sta operando.

EricssonLa sonda sviluppata da Ericsson, sarà molto utile per combattere le malattie anticipandole nel tempo e potrà operare nella chirurgia mini-invasiva. Identificando, all’interno di organi e cavità molli, anche i più piccoli noduli di origine cancerogena, dando così al chirurgo la possibilità di poterli rimuovere all’istante.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO