Il robot per assistenza dell’IIt farà il caffè!

Assemblato dall’Istituto Italiano di Tecnologia il nuovo robot per assistenza agli anziani sarà utilizzato soprattutto nei centri commerciali e negli ospedali

Il nuovo robot per l’assistenza agli anziani nasce nel prestigioso (e riconosciuto a livello internazionale) Istituto Italiano di Tecnologia di Genova(IIt), da dove ha mosso i primi passi iCub, il celebre robot bambino recentemente visto anche in televisione (qui la news che vi abbiamo dato).

Un cerchio al contrario, rispetto al ciclo di vita, che si chiude dopo essere partito, appunto, da iCub e le sue feature di androide per compagnia ai più piccoli.

iCube

Il robot per anziani per ora ha un nome provvisorio, ed è in fase di ultima rifinitura: Plastic Robot perché costruito con materiale plastico sia pure con le medesime proprietà del metallo, e l’elettronica sviluppata con il grafene.

Giorgio Metta, vicedirettore dell’IIt, ne ha rivelato le principali caratteristiche presentando il progetto al Galileo Festival dell’Innovazione di Padova tenutosi nei giorni scorsi.

Plastic Robot, ha detto Mettasarà dotato di ruote per muoversi evitando ostacoli (o animali domestici) e di arti allungabili per consentirgli di recuperare anche gli oggetti da terra. E si attiverà con delle App per svolgere le manovre quotidiane (anche per fare il caffè!).
Metta ha aggiunto che il costo dovrebbe essere di circa 20 mila dollari, dunque sembra decisamente destinato a un utilizzo nei centri commerciali e nelle strutture ospedaliere.

Seguiremo con grande attenzione il definitivo sviluppo e lancio di quello che promette essere un altro fiore all’occhiello della robotica italiana.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO