RoboGlove: il guanto robotico dallo Spazio alla Terra

ll guanto nato dalla ricerca di NASA e General Motors potrà supportare l'essere umano nelle operazioni produttive

Dallo Spazio alla Terra! E’ un percorso curioso quello che si concretizza per RoboGlove, in controtendenza. Ma smart e virtuoso. Per il famoso guanto meccanico utilizzato sulla ISS (Stazione Spaziale Internazionale) si prevede infatti un utilizzo in ambito produttivo, nelle fabbriche e nelle officine.

Con la combinazione dei tendini artificiali, degli attuatori e dei sensori posizionati sui polpastrelli, RoboGlove riuscirà a migliorare la presa di oggetti e utensili riducendo il carico di lavoro per l’essere umano.

Il guanto è nato nel  2012 dalla collaborazione tra NASA e General Motors come progetto a supporto di Robonaut 2, umanoide configurato per supportare gli astronauti nei compiti di riparazione. Oggi “sbarca” sul nostro pianeta grazie a un accordo dei due “genitori” colossi con Bioservo Technologies AB, societaà svedese specializzata nella creazione di esoscheletri.

Le sue caratteristiche sono ben descritte in questo brillante video pubblicato pochi giorni fa dal portale www.engadget.com

La società svedese aggiungerà al guanto alcune caratteristiche dei suoi prodotti destinandolo, come detto, al settore industriale, con il doppio obiettivo di incrementare la produttività e diminuire lo stress fisico degli operai.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO