Risparmio energetico e moderno design per il nuovo robot rasaerba di Neumann

Pensato per prati fino a 800 metri quadrati, il nuovo MiniMission del colosso tedesco è progettato per essere a emissioni zero e con un’estrema facilità d’uso

A marzo vi avevamo “allertato” sull’imminente arrivo del nuovo rasaerba robotico di Neumann presentandovi quello che all’epoca era il layout del prodotto, più anticipazioni sulle features del modello MiniMission (qui la news).

E’ di ieri invece la presentazione ufficiale del prodotto “fatto e finito” e relativo avvio della sua  commercializzazione. In questa fase il MiniMission non verraà venduto nei negozi ma attraverso una rete di consulenti dedicati. A tale riguardo un piccolo neo: anche sul sito di Neumann non vi è una chiara indicazione sui prezzi (con link a “Se vuoi conoscere il prezzo chiedi una dimostrazione GRATIS e senza impegno”). Facile prevedere che siano di fascia alta, e che la divisione italiana del gruppo tedesco punti in prima battuta su clienti molto fidelizzati (normale quando si è leader di settore).

Il nuovo rasaerba di Neumann ha un design più moderno e una tecnologia più potente dei precedenti modelli con una elevata automazione che può abbracciare spazi green fino a 800 metri quadrati. Il tutto a emissioni zero e con un utilizzo agile e intuitivo. Il rispetto per l’ambiente, con anche il risparmio di acqua e di fertilizzanti, rimane uno dei punti fermi della mission del colosso tedesco.

Il 12% di peso in più rispetto al precedente prototipo permette a MiniMission di esprimere una potenza del 25% maggiore, con prestazioni performanti in contesti complessi. La novità più significativa è il nuovo sistema a doppio sensore: la soluzione rende la rilevazione del perimetro più precisa e efficiente, ottimizzando il tempo di taglio e consentendo un eccellente monitoraggio delle zone interessate e della posizione della struttura robotica rispetto alla base di carica.

MiniMissionL’incontro tra il moderno design moderno e l’alta tecnologia

Il nuovo arrivato di casa Neumann è configurato per una gestione che potenzialmente può investire quattro aree di lavoro. Sul fronte meccanico, spicca anche il rafforzamento dei motori senza spazzole e a basso tasso di rumorosità.

Se la scelta della colorazione bianca mira soprattutto a una immediata visibilità  (che porta in primo piano anche il display di programmazione), le linee della carrozzeria sono spigolose come scelta di design, e strizzano l’occhio alle soluzioni di stile oggi molto in voga nel settore automobilistico made in Germany.

Design e tecnologia si fondono anche nella genesi delle ruote posteriori, fondamentali per la trazione del robot e studiate per garantire un maggiore aderenza con il terreno e affrontare con disinvoltura anche superfici sconnesse e pendenze fino a quasi il 50%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here