Premiati gli anelli bio-robotici che monitorano il Parkinson

Soluzioni innovative contro il morbo di Parkinson: il sistema di "anelli sensorizzati” dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa si è aggiudicato il premio “iNEMO Design Challenge”

E’ un sistema sensorizzato composto di braccialetto e anelli inerziali per la misura dei movimenti della mano e delle dita: sviluppato presso l’Assistive Robotics Laboratory dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, è utilizzato negli esercizi per la valutazione oggettiva e quantitativa delle prestazioni motorie in pazienti affetti dal morbo di Parkinson.
11214728_981186045288349_8780759486836302601_n
Questo sistema di “anelli sensorizzati”, di recente realizzazione, è già stato testato con successo in ospedali toscani su oltre 200 tra pazienti e volontari “sani” inseriti in un gruppo di controllo. Supporta il neurologo nella valutazione rispetto al Parkinson, agevolando una diagnosi precoce.

E’ di questi giorni la notizia che l’innovativa soluzione diagnostica si è aggiudicata un importante riconoscimento, vale a dire il premio iNEMO Design Challenge”, indetto dall’azienda franco-italiana con sede a Ginevra, per la produzione di componenti elettronici  STMicroelectronics.

Anelli sensorizzati utilizzabili anche da casa

Le valutazioni fornite dal sistema  permettono di supportare il neurologo nella valutazione dei degenti già in quella che viene indicata come la fase subclinica, ovvero quando il deterioramento delle capacità motorie può essere osservato con difficoltà con i metodi tradizionali.

Gli “anelli sensorizzati” possono essere utilizzati anche nel corso degli step successivi di sviliuppo del morbo, permettendo una previsione a lunga gittata temporale delle prestazioni motorie dei pazienti. Il sistema è caratterizzato da flessibilità e agilità, tale da consentire ai pazienti un utilizzo anche da casa. Sostenendo così gli specialisti nel monitoraggio del decorso della malattia e nella scelta di “cambi in corsa” per il trattamento  trattamento farmacologico.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here