Nuovo e-book fa il punto sul rapporto robot-uomo

Dal pessimismo di Asimov a scritti moderni che rileggono con serenità e obiettività il rapporto "macchina"-uomo. Come il nuovo e-book multimediale "Robot. La nuova era" di Andrea Forni. Con interessanti spunti legati all'economia

Se si parla si androidi, nell’immaginario collettivo fanno capolino suggestioni legate a film (le saghe di “Star Wars” e “Terminator” su tutti), e al celebre libro I Robot di Isaac Asimov, scritto nel 1950 e fortemente pessimista, come i più ricorderanno, riguardo al rapporto uomo-macchina.

Dal momento che la robotica comincia a lasciare un segno indelebile anche in ambiti “seri” quali la ricerca scientifica o chirurgica (con fatti concreti), o più “easy” come la pulizia degli ambienti, è forse corretto sottolineare che le pure affascinanti teorie di Asimov non hanno trovato conferma. Almeno per ora, certo… Questo senza nulla togliere al valore storico-culturale dell’opera.

E di conseguenza è doveroso, anche da parte di Robotica.news, segnalare due nuove iniziative editoriali che trattano con pragmatismo e obiettivo ottimismo il tema. Inserendo il tema-robot in un ambito più allargato su IA e nuove tecnologie, il ricercatore americano Marcus Weldon ha pubblicato The Future X Network, edito da Bell Labs, vale a dire il gruppo che presiede il maggior centro di ricerca mondiale sulla comunicazione. Più focalizzato sul rapporto macchina-uomo è invece “Robot. La nuova era”, e-book multimediale firmato da Andrea Forni, esperto di analisi dei settori tecnologici. Acquistabile anche su Amazon cliccando qui.

Robot e robotica

Lavorare fianco a fianco dei robot: accadrà entro il 2020

Se lo scritto di Weldon, in linea con la mission di Bell Labs, è incentrato sulla necessità di una comunicazione più intelligente che non spaventi e che sia da stimolo ad accettare un mondo ricco di robotica (ma anche di domotica), l’e-book di Forni tratta direttamente una realtà composta da androidi collaborativi in tanti ambiti: droni civili e militari, robot-chirurghi, o assistenti per i portatori di handicap, ecc.

Uno scenario reale, in continuo sviluppo, rappresentato da una accurata analisi delle principali aziende mondiali di robotica, e dell’attività dei centri di ricerca e delle agenzie governative. Per l’autore, entro il 2020 la robotica diventerà una delle chiavi della crescita economica nel mondo, con l’Italia già posizionata bene con l’odierna attenzione rivolta al settore. Da esperto di economia, Forni sottolinea che già oggi si registra un gran fermento con centinaia di start-up all’opera grazie anche ai finanziamenti governativi che variano da continente a continente.

Anche sull’annosa questione del “furto” di posti di lavoro Forni sembra avere le idee chiare: “La robotica non ruberà posti di lavoro agli umani, ma sta anzi già facendo nascere nuove professioni, ben retribuite”. Il tutto all’interno di un circolo virtuoso in cui vengono abbattuti i costi di produzione.

L’e-book si chiude con un’appendice dedicata al tema di un approccio “intelligente e educato” alla robotica, visto soprattutto dall’ottica degli adolescenti. Più in generale l’opera multimediale è arricchita da suggestive immagini e oltre cento video in tema; oltre a statistiche di mercato, con perfino le analisi delle società di robotica che operano in Borsa.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO