Nudi come statue con la stampa in 3D

Con Firebox Nudee un selfie e la stampa tridimensionale possono dare vita a una statua di se stessi...con le parti intime ben coperte!

Se avete pensato di stampare statue nude di voi stessi, e non avete trovato mai risposta a tale desiderio, da oggi la dinamica società Firebox offre una innovativa e divertente soluzione. All’insegna della stampa tridimensionale.

La compagnia inglese si è infatti inventata il servizio Nudee, che permette di trasformarsi in piccole statue quasi completamente nude. In pratica con la sola biancheria a coprire le parti intime!

Il procedimento parte dalla scansione delle persone che nasce da un paio di selfie: uno frontale, l’altro di profilo (sempre sul viso). Grazie alla sinergia tra fotografia digitale e stampa 3D, una volta recepiti i dati Firebox avvia lo sviluppo del modello di 7.8 pollici.

L’assemblaggio iconografico si completa sulla base dei connotati indicati dal cliente: le opzioni sono varie e abbracciano un ampio range di… divertenti “falsificazioni” corporee (figura sottile, muscolosa, extra large, ecc).

Nudee

Si può scegliere la propria corporatura da abbinare al viso

In definitiva, si può scegliere un’aderenza reale alla propria corporatura (coerente con il selfie del viso) o un’immagine decisamente fake e spiazzante come esercizio ludico (magari da condividere con gli amici anche come stampa per un simpatico biglietto d’auguri).

Per non dire di come l'”opera” che immortala il proprio “io” possa essere anche una brillante condivisione tra coppie. Ma giova ricordare ai maschietti che la regola della copertura delle parti intime non ammette deroghe!

Dal sito di Firebox si accede agevolmente alla procedura nel suo intero ciclo, compresa la consegna del prodotto finale. Il tutto a un prezzo di 193,89 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here