Non aprite quella finestra… Lockstar vigila nel contesto domotico

La nuova maniglia di Profine esalta il concetto di smart home: sicurezza ai massimi livelli e "presenza" discreta

La tedesca Profine, tra i leader di soluzioni per finestre, ha lanciato in questi giorni un  originale prodotto all’insegna della domotica: è la maniglia di sicurezza Lockstar, per finestre e porte-finestre, che aggrega le funzioni di chiusura standard (sia pure “robusta”) con quelle di un sistema di allarme di nuova generazione.

ProfineCon il dispositivo di bloccaggio attivato, il sistema di sensori inserito nella nuova presa di Profine controlla ogni tipo di sollecitazione anomala che dovesse arrivare sui vetri o sugli accessori. Rendendo cosi inutili i tradizionali sensori antivandalismo collocati sui vetri, che risultano essere antiestetici.

Una spia LED collocata sopra la placca di Lockstar segnala che l’agile soluzione è in funzione di vigilanza mentre ogni tipo di segnale di anomalia può arrivare direttamente su smartphone o tablet.

La soluzione è semplice da installare, e con il suo perno regolabile può interessare le finestre di qualsiasi produttore e di ogni tipologia: ad anta, a ribalta e, a breve secondo quanto annunciato da Profine, anche per finestre scorrevoli.

Lockstar, inoltre, può dialogare via Bluetooth con i dispositivi all’interno della casa, siano essi a loro volta preposti ad allarmi o al monitoraggio della temperatura, dell’umidità, ecc.

Il prodotto, dal design curato e disponibile in tre diverse finiture, sarà in commercio dall’inizio dell’estate. Il prezzo sarà comunicato nelle prossime settimane.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO