Da Nissan le pantofole che tornano al loro posto da sole

Faranno il loro esordio a marzo in un albergo in Giappone le ciabatte che si “parcheggiano” da sole. Dotate di mini ruote e sensori, sono equipaggiate con una versione semplificata di ProPilot Park, la tecnologia che Nissan ha sviluppato per le sue auto

Quante volte vi è capitato, dopo un’estenuante giornata di giri in città, di tornare a casa, togliervi le scarpe e… non trovare più le pantofole? Bene, sappiate che presto questo problema non vi assillerà più. A evitare a smemorati e disordinati fastidiose perlustrazioni di tutti gli angoli dell’abitazione alla ricerca dei preziosi accessori ha provveduto Nissan: la casa automobilistica giapponese ha infatti sviluppato un modello di pantofole che tornano al loro posto da sole.

Le innovative pantofole self-parking saranno disponibili nei prossimi mesi, ma i primi a utilizzarle, a partire da marzo, saranno gli ospiti di un hotel di Hakone, rinomata località turistica che sorge a circa 75 chilometri a sud-ovest di Tokyo e famosa per la sua vista sul monte Fuji. Ecco il video che le presenta

La tecnologia ProPilot Park

Il segreto di queste ciabatte è nella tecnologia della guida autonoma. Le pantofole sono infatti dotate di due minuscole ruote, un motore e sensori che permettono di “guidare” attraverso il pavimento della hall in legno dell’albergo, utilizzando una versione semplificata di ProPilot Park. Si tratta della tecnologia, sviluppata dal costruttore giapponese, che consente alle auto di individuare un parcheggio e di parcheggiare eseguendo tutte le manovre in totale autonomia. Una tecnologia con la quale Nissan ha equipaggiato le sue vetture elettriche Leaf.

Anche tavoli e cuscini

E, al di là della comodità di avere pantofole che dopo l’uso tornano da sole al loro posto, la volontà di Nissan è proprio puntare i riflettori sui sistemi a guida autonoma, considerando che l’azienda ha come obiettivo di mettere sul mercato la sua prima auto self driving in grado di guidare su strade urbane entro il 2020. Ma c’è di più. Come dichiarato da Nick Maxfield, portavoce di Nissan, a Japan Today, il quotidiano nipponico che ha lanciato la notizia, «le pantofole self-parking hanno lo scopo di aumentare presso il grande pubblico la consapevolezza sulle tecnologie di guida automatizzata e sulle loro potenziali applicazioni anche in settori non limitati a quello delle auto».

Non solo auto, dunque, ma neanche solo pantofole. Gli ospiti dell’albergo di Hakone, infatti, ad attenderli nelle loro stanze non troveranno solo le ciabatte, ma anche cuscini e tavolinetti che, una volta fatto il loro dovere, provvederanno a tornare a posto per conto loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here