L’esoscheletro di SuitX: efficace e dal costo contenuto

Lavorando sull'eccellente base del progetto Phoenix, già utilizzato in grandi strutture ospedaliere, la start up americana ha realizzato un esoscheletro altrettanto efficace e dal costo più contenuto

Investire in ricerca e sviluppo in ambito medico-scientifico significa soprattutto migliorare in modo concreto la vita di chi sopporta gravi handicap, come restituire, sia pure parzialmente, la capacità di camminare in modo autonomo a persone colpite da patologie del sistema nervoso o rimaste vittime di incidenti. Un esempio calzante è costituito dal progetto di esoscheletro Phoenix, realizzato dall’italiana MES in collaborazione con la statunitense US Bionic.

 Vediamo una sua breve descrizione in questo video distribuito da SuitX

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO