A imparare la matematica ti aiuta Professor Eistein

Un piccolo robot che riproduce le sembianze del grande fisico, programmato per spiegare le discipline scientifiche ai ragazzi da 13 anni in su, in modo divertente e con un elevato livello di interazione

Insegnare non è affatto facile. Occorre una buona padronanza della materia, chiarezza nell’esposizione e, soprattutto, la capacità di entrare in sintonia con la persona che si ha di fronte, in particolare quando si tratta di ragazzi e di bambini, per rendere il processo di apprendimento meno pesante e più divertente. Doti che Hanson Robotics, una start-up con sede a Hong Kong, ha racchiuso in Professor Einstein, un piccolo robot che, come dice il nome, riproduce le sembianze del famoso fisico. Un genio delle scienze, alto circa 36 centimetri, programmato per spiegare la matematica e le altre discipline scientifiche ai bambini in modo divertente e interattivo. Eccolo in azione

Un grande genio in aiuto dei ragazzi

Il robot, dotato di intelligenza artificiale, è stato pensato proprio per aiutare i ragazzi sopra i 13 anni ad apprendere le discipline scientifiche, stimolandone curiosità e la fantasia, e intrattenendo i suoi allievi non solo con spiegazioni, ma anche con giochi didattici e di intelligenza, esperimenti mentali.

Professor Einstein 1

Il tutto con un grado elevato di interazione, grazie alle oltre 50 espressioni facciali che il robot è in grado di riprodurre, tra le quali la celebre linguaccia del grande Einstein. A rendere il tutto più realistico e coinvolgente, c’è la funzione blob detection, che consente a Professor Einstein di mantenere il contatto visivo con l’interlocutore: il robot, insomma, mentre gli si parla guarda negli occhi il suo allievo.

Inoltre, il robot memorizza date, appuntamenti, cose da non dimenticare, fungendo in pratica anche da memo, ma può fornire aggiornamenti anche sulle condizioni del meteo.

Il piccolo genio funziona collegandosi a un dispositivo con sistema iOS o Android, attraverso un’app, chiamata Stein-O-Matic, sfruttando la connessione wireless.

Sul mercato in primavera

Un progetto che sposa le esigenze educative dei ragazzi, grazie al matrimonio felice tra didattica e intrattenimento, e che vede tra i partner dell’azienda realtà di primo piano nei due campi, come Disney Accelerator, l’unità della Disney che aiuta gli innovatori nel campo delle tecnologie per l’entertainment a trasformare le loro idee realtà, che lo scorso anno ha selezionato Hanson Robotics tra le nove società entrate nel suo programma, e Greenlight, una società della Hebrew University di Gerusalemme.

The soon to be released Albert Einstein Robot from Hanson Robotics is displayed at their booth on the showroom floor during the 2017 Consumer Electronic Show (CES) in Las Vegas, Nevada, January 5, 2017. / AFP PHOTO / Frederic J. BROWN

Per vedere Professor Einstein sul mercato, però, bisognerà aspettare un altro po’. Hanson Robotics ha infatti lanciato il progetto sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter, con l’obiettivo di raccogliere entro la fine di febbraio 775.000 dollari in modo da avviare la produzione di massa del robot in primavera. Intanto, il robot può essere prenotato su Kickstarter: il suo costo è di 249 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO