Cagnolino-robot star di una divertente commedia

Esce per la prima volta in Italia, in edizione DVD, "Robo-Dog", divertente commedia che parte con la creazione di un androide cagnolino… Vi presentiamo il trailer del film

Diretto da Jason M.Murphy, il film Robo-Dog esce a gennaio nella versione in DVD. Anche in Italia, dove non ha mai conosciuto una distribuzione nelle sale (il film è già disponibile su Amazon). Si tratta dunque di un inedito che può suscitare curiosità tra i lettori di Robotica.news.

Si, perché l’eroe del film è un piccolo robot che si trasforma in un cane, come ottimamente riassunto da questo nuovo divertente trailer che presenta l’uscita di gennaio

https://www.youtube.com/watch?v=8SieI1FoC3Y

Nel film Tom Austin (interpretato da Patrick Muldoon) è un brillante scienziato, felicemente sposato con la bella Miranda (Olivia d’Abo). La scomparsa del cagnolino di famiglia getta però suo figlio Tyler (Michael Campion) in uno stato di apatia e tristezza. Tom crea così su componenti robotiche il cagnolino meccanico, che riesce subito a mostrare straordinarie attinenze con i veri esemplari a quattro zampe.

Robo-Dog diventa un eccellente compagno di giochi per Tyler, ma la sua particolare configurazione crea però un caso di spionaggio industriale. Spunto che conferisce ulteriore brillantezza al film, che si mantiene sul genere commedia, grazie anche alla bravura degli interpreti.

Tra questi spicca l’esperto caratterista Wallace Shawn nel ruolo di Mr.Willis. Vale a dire l’avido proprietario della Epic Industries, ed ex boss di Tom, che vuol mettere le mani sulla super batteria inserita all’interno del corpo di Robo-Dog…

Il film è una gradevole commedia che gioca sul fortunato (e un pò abusato) clichè del rapporto tra un cane intelligente e il suo padroncino. Ma la prima parte, quella della configurazione su base robotica, è tratteggiata piuttosto bene. Si intuisce che dietro alla sceneggiatura fa capolino anche la mano di veri e professionali esperti del settore dell’IA.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here