AirSelfie, il minidrone con la passione per i selfie

Un rivoluzionario drone tascabile in grado di alzarsi fino a 20 metri per scattare foto, video e selfie. Nato dall’idea di un imprenditore italiano è aterrato sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter

C’è tanto di Italia nel nuovo progetto approdato da pochi giorni sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter per la sua fase conclusiva: la produzione e il lancio sul mercato. Si chiama AirSelfie ed è un mini drone pensato per realizzare autoscatti volanti. Una flying camera, tra le più piccole al mondo, capace di librarsi in cielo fino a un’altezza di 20 metri, permettendo di realizzare foto, video e filmati senza limiti ogni volta che lo si desidera.

Nato dall’idea dell’italiano Edorardo Stroppiana, il suo sviluppo è stato portato avanti dall’imprenditore italiano e da un team composto da ricercatori e appassionati di tecnologie che hanno dato vita alla start-up AirSelfie.

Cambia le tue prospettive 

Utilizzabile all’esterno, ma anche all’interno di ambienti, il dispositivo permette di catturare selfie da nuove e sorprendenti prospettive. AirSelfie si estrae dalla custodia, si lancia in volo dove lo si controlla tramite smartphone per mezzo dell’app dedicata, compatibile con tutti i sistemi Ios e Android.

1479144735_airselfie

Questa consente tre diverse funzioni di volo: Selfie mode, la più semplice, che consente di allontanare e avvicinare il piccolo drone utilizzando due soli tasti; Selfie motion control mode, per un controllo in tempo reale mediante il joystick virtuale fornito dall’applicazione; Flying mode, dove il dispositivo si dispone in orizzontale e, una volta trovato il giusto posizionamento per lo scatto o la ripresa, mantiene la posizione. Infine, torna nella mano dell’operatore, che lo ripone nella sua cover dove viene ricaricato.

Ecco il video di presentazione

Foto e video, realizzati dalla camera hd da 5 megapixel, vengono inviati automaticamente allo smartphone via wifi e appaiono sull’app, da dove è possibile scegliere quelli da salvare nella galleria smartphone e quindi caricarle e pubblicarli per condividerli sul social media preferito.

Tanta tecnologia in uno spazio minimo 

Il dispositivo ha dimensioni davvero piccole: 6,7 x 6,4 x 1 cm, ma che racchiudono un vero concentrato di tecnologie. La sua struttura è realizzata in alluminio anodizzato, che la rende molto leggera, pesa solo 52 grami, e integra quattro motori brushless, tutti i sistemi per il controllo del volo, quali girometro, barometro, sensore geomagnetico, sonar, sistema per la stabilizzazione della camera e microcard Sd da 4 Gb, per il salvataggio delle immagini.

airselfie-2

Altra dotazione tecnologica è la cover. Questa, una volta inseritovi il drone, consente di ricaricarlo in circa 30 minuti, grazie alla batteria integrata (il drone può essere ricaricato anche in modo tradizionale tramite cavo). La cover permette di caricare AirSelfie fino a 20 volte prima di esaurire il suo potere, garantendogli un’autonomia di volo complessiva di un’ora.

Sul mercato dal prossimo anno

Lo sviluppo del mini drone è durato 2 anni e per la start-up è ora per la strart-up è giunto il momento di avviare la produttiva. A questo scopo il progetto è stato portato su Kickstarter, con l’obiettivo di raccogliere i fondi necessari per questa nuova fase, con l’ambizione di arrivare alla consegna delle prime prenotazioni per il febbraio del prossimo anno, per poi lanciare il dispositivo sul mercato globale nei mesi successivi. Il prezzo del drone parte da 179 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here