Rever 3D, l’innovativa stampante per bambini creativi

La stampante Rever 3D è stato progettata con in mente l’accessibilità e la sicurezza: uno strumento ideale e creativo per i bambini

La cinese Qubea 3D, molto attiva dal 2012 nel settore del printing high tech e innovativo , ha sviluppato una stampante 3D rivolta ai bambini: Rever 3D, di facile utilizzo e dai prezzi accessibili. La soluzione è oggi al centro di una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter, attraverso la quale la società conta di raccogliere 150.000 dollari. Per un per un periodo limitato i sostenitori potranno ricevere una Rever 3D per 169 dollari contro i 219 del prezzo standard che accompagnerà la distribuzione ufficiale nell’estate del 2016.

Con il suo utilizzo i bambini potranno costruire vari tipi di giocattoli, dando vita alla propria immaginazione. Dal punto di visto iconografico, la Rever 3D ricorda un piccolo elmo spaziale; un design studiato appositamente per garantire la sicurezza dei piccoli utenti.

Le feature del prodotto sono presentate in questo video

Giochi personalizzati e gestione semplice e sicura

Nel video si apprezza la capacità di Rever 3D di personalizzare i vari giochi dei bambini. Quando il dispositivo è in fase di stampa, il visore rimane inacessibile per evitare che un bambino, sollevandolo, possa alterare il processo tridimensionale. Quando la stampa è pronta, lo sportello si apre facendo scomparire l’ugello della stampante all’interno del dispositivo. Che è disponibile in diversi colori, come visto nel video (bianco, blu, rosso e giallo).

La Rever 3D può essere collegata ad un tablet Android (o iOS), o a uno smartphone in modalità wireless. Può anche stampare in modalità offline, il che significa che non vi è alcuna necessità di un dispositivo mobile collegato alla stampante per tutto il tempo.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO