Il robot “muratore” che solleva mille mattoni all’ora

Hadrian 109 è il nuovo robot capace di gestire 1000 mattoni all'ora! Le prestazioni di Baxter, invece, migliorano grazie a un nuovo software

Due tra le più importanti società di robotica hanno annunciato interessanti novità nell’ambito dell’innovazione per l’edilizia: un robot “muratore” piuttosto “forzuto” e un androide specializzato in montaggio.

La Fastbrick Robotics ha annunciato la realizzazione di un prototipo di androide che può fare la differenza, anche in termini di risparmio di tempo e costi, nel mondo dell’edilizia: il suo nome è Hadrian 109, capace di gestire 1000 mattoni all’ora! Costruendo così una casa in soli 2 giorni!

Una nota della società riporta che il robot potrebbe avere successo in quei mercati europei dove la carenza di mano d’opera ha fatto sensibilmente aumentare i prezzi delle abitazioni: le società edili sarebbero ben liete di migliorare performance e incassi grazie Hadrian 109.

Questa tipologia di “macchina in movimento” assicurerebbe a processo concluso ingenti risparmi (circa 30 mila dollari) rispetto a un edificio costruito con personale tradizionale.

HadrianSe Hadrian solleva, Baxter è il “re” del montaggio accurato e efficace

Sempre nei giorni scorsi, nel dipartimento di Scienze Informatiche della Brown University di Providence (Rhode Island) è stato presentato un nuovo software realizzato da Rethink Robotics per migliorare le prestazioni di Baxter, il bot con arti superiori meccanici e configurarato con touch screen sul volto per la digitazione dei comandi.

Grazie al software, Baxter può “catturare” gli oggetti con fotocamere e speciali sensori: in questo modo potrà scegliere il modo migliore per maneggiare con rapidità ed efficacia il pezzo destinato al montaggio.

In questo caso si stima un miglioramento del 75% dell’abilità di utilizzare gli oggetti, in contesti industriali che potranno essere sia quelli del montaggio di componenti  elettroniche, sia quelli dei lavori più faticosi o poco qualificati.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO